cart

Carrello vuoto
EDILSHOP
Servizio Clienti:
380 469 8464
mr-brick

Fibre polimeriche strutturali di rinforzo per calcestruzzo no-cracking 39x078 CE (Kg. 6)

PDFStampaEmail
Fibre polimeriche per calcestruzzo. Utilizzate come rinforzo strutturale secondario del calcestruzzo e delle malte, in sostituzione delle reti elettrosaldate e delle fibre metalliche, anche in abbinamento al rinforzo strutturale primario.
screenhunter_03-nov.-07-17.45
screenhunter_05-nov.-07-17.45
screenhunter_05-oct.-07-18.01

With shipment Corriere Espresso for 10,86 €
Prezzo:
96,00 €
Descrizione

Il prezzo è riferito ad una confezione di Kg. 6 

L'articolo può anche essere acquistato sfuso a € 20,00/Kg.

 

Innovativo: sostituisce le reti elettrosaldate, garantisce duttilità, tenacità e resistenza alla fessurazione

Economico: costa meno, di facile stoccaggio, semplifica il trasporto e la movimentazione, non ha scarti di taglio nè costi di posa in opera, richiede una manualità semplificata, riduce notevolemente i costi e la fatica in cantiere

Sicuro: il personale lavora in sicurezza evita gli infortuni dovuti alle reti metalliche e tagli di ferro

Non ha problemi di ossidazione come accade per il ferro quindi non fessura e distacca il CLS

img150.jpg

Marchio leader nella produzione di fibre sintetiche strutturali, sviluppate e registrate con brevetto internazionale. Le fibre polimeriche sono utilizzate come rinforzo strutturale secondario del calcestruzzo e delle malte, in sostituzione delle reti elettrosaldate e delle fibre metalliche, anche in abbinamento al rinforzo strutturale primario.

Perché scegliere le fibre:

Sono prodotte con polimeri termoplastici vergini di elevata densità e resistenza

Il principale effetto dell’uso delle fibre è l’incremento della resistenza a trazione e della duttilità del conglomerato

Lo specifico rapporto superficie di contatto/volume della fibra è ottimale per mantenere inalterate le proprietà di lavorabilità dei getti

All’interno della matrice cementizia, la disposizione tridimensionale delle fibre assicura la loro diffusione uniforme, senza segregazione o formazione di grovigli

Gli eccellenti risultati meccanici ottenibili sono risultato dell’elevatissima aderenza alla matrice cementizia, frutto di un design innovativo ed esclusivo

La durata e la stabilità delle prestazioni è eccezionalmente lunga, pari a quella dello stesso conglomerato

L’applicazione in ambienti umidi  e aggressivi non modifica le prestazioni

 

DOSAGGIO E MODALITA'

    • img149.jpg
       

       

 VOCE DI CAPITOLATO FIBRA ISTRICE 39 x 0,78

    • Fibra strutturale sintetica per il rinforzo dei calcestruzzi, con capacità di incrementare le proprietà
      meccaniche del calcestruzzo ed avente le seguenti caratteristiche:
      composizione : materiali polimeri
      ci ad elevata densità e resistenza
      aspetto: monofilamento/macrofibre con ondulazione a tratti convergenti in uno spigolo vivo
      peso specifico : 1 kg/dmc
      lunghezza: 39 mm
      diametro equivalente : 0.78 mm
      rapporto d’aspetto: 50
      resistenza a trazione 700 MPa in trazione quasi statica
      resistenza ad acidi,basi e Sali : totale
      conformità: ASTM C1116 al fine di essere: in grado di ridurre o eliminare totalmente le incrinature da ritiro plastico, provocate dalle
      sollecitazioni intrinseche cui va soggetto il calcestruzzo fresco per la sua stessa natura; in grado di incrementare la resistenza a flessione, la duttilità, la resistenza a fatica; non magnetica; non corrodibile;resistente al 100 % agli acidi, alle basi e in genere a tutti gli ambienti aggressivi; chimicamente inerte
    • Il dosaggio della fibra kg/mc da definire in base alle prestazioni desiderate ed in base alle
      indicazioni della ditta produttrice.
      Le fibre, devono disperdersi in modo omogeneo nel conglomerato cementizio, non dare luogo a segregazione e a penalizzazioni alla lavorabilità. Se la miscelazione avviene in centrale di betonaggio devono essere inserite per primo le fibre, poi l’acqua, poi gli aggregati, per ultimo il cemento e miscelare normalmente. Le fibre devono poter essere aggiunte in autobetoniera con leseguenti modalità: versare un sacco di fibre ogni 30”,al termine del caricamento impostare per 5minuti

    Richiedi maggiori infomazioni           Scarica la brochure

Unità nella scatola: 1

fondonewsl

Privacy Policy Cookie Policy